Varese, arrestato l’aggressore della 15 enne accoltellata al volto

Redazione

Varese è una delle città più tranquille della Lombardia, con un basso tasso di tranquillità, ed è proprio per questo che la brutale aggressione aveva sconvolto tutti: nei giorni scorsi una ragazzina di soli 15 anni era stata aggredita, mentre ritornava a casa da scuola, e sfregiata con un coltello.

Un attacco tanto vile quanto inspiegabile, ma gli investigatori si sono messi subito al lavoro e i loro sforzi hanno permesso già di mettere le mani sull’aggressore.

Grazie soprattutto alle immagini delle telecamere di sicurezza presenti in zona, è stato possibile identificare un 50enne già conosciuto dalle forze dell’ordine.

L’uomo è stato intercettato dalla polizia e ora è accusato di tentato omicidio. L’uomo è un italiano con precedenti di vecchia data, da tempo in cura per problemi psichiatrici.

La polizia ha trovato e sequestrato la sua bicicletta, gli abiti indossati al momento dell’aggressione e un coltello compatibile con le ferite inferte alla ragazzina.

La giovane vittima ha riportato una ferita al volto e al braccio, ma per fortuna le sue condizioni stanno velocemente migliorando.

Next Post

Milano, a scuola bimbo precipita da dieci metri

Quando un genitore accompagna un figlio a scuola, tutte le mattine, fa fatica a separarsene, perché sa che non ci sarà lui a supervisionarlo, a guidarlo durante tutte le ore in cui il bambino sta a scuola. Ma lo stesso genitore viene rassicurato sulla sicurezza della struttura, sulla preparazione degli […]
Sanitari sequestrati a Napoli