Attività fisica: in quale momento della giornata?

Redazione

Molte persone fanno sport quando gli si addice meglio e nel tempo che hanno tra la vita privata e quella lavorativa, altri si chiedono quale sia il momento migliore per fare esercizio. Se optiamo per un’attività fisica incentrata sul dimagrimento, va ricordato che sono diversi gli studi che hanno analizzato gli effetti causati dal nostro movimento a seconda del momento in cui lo facciamo.

Attivita fisica in quale momento della giornata

Gli esperti sembrano aver raggiunto un consenso sulla durata settimanale dell’esercizio per bruciare i grassi: 250 minuti. Questa è una media che i non sportivi trovano difficile da raggiungere. Tuttavia, una pubblicazione di Kluckys Nutrition si azzarda a dire che è possibile.

Secondo varie ricerche, fare esercizio per 250 minuti su base settimanale ci fa perdere il 5% del nostro peso. Per raggiungere questo obiettivo, sarà necessario tenere conto anche della dieta. Gli specialisti sottolineano infatti che per condurre una vita sana bisogna abbinare l’assunzione di prodotti benefici ed esercizio fisico.

Un rapporto che studia la relazione tra esercizio, tempo di perdita di peso e componenti del bilancio energetico ha esaminato adulti in sovrappeso, obesi e fisicamente inattivi . Tra tutti i partecipanti, alcuni hanno fatto sport al mattino (dalle 7:00 alle 11:59) e altri nel pomeriggio (dalle 15:00 alle 19:00). Al termine dei dieci mesi di follow-up è stato accertato che la perdita di peso era maggiore in chi si allenava al mattino.

Tuttavia, un diverso team di scienziati ha condotto uno studio su un gruppo di uomini che avevano una maggiore capacità di lavoro nel pomeriggio. Nelle cinque settimane di allenamento intenso, coloro che non sono abituati a lavorare il proprio corpo nelle prime ore della giornata hanno trovato maggiori benefici quando si tratta di perdere peso se si esercitavano dalle 15:00 alle 19:00.

Secondo gli esperti, ogni persona ha un ritmo di lavoro, segue una dieta ed esercita più o meno a seconda delle proprie esigenze o qualità. Pertanto, le abitudini che fanno parte di una vita sana genereranno effetti che varieranno a seconda dell’individuo. Quando si adotta questo stile di vita, sarà necessario tenere conto della durata dell’esercizio, del tempo e della persona.

Qualcuno che fa sport per novanta minuti di notte può fare meglio di uno che lo fa al mattino e viceversa. I movimenti aerobici giocano un ruolo fondamentale quando si tratta di perdere peso Insomma, la perdita di peso non dipende da un singolo parametro, quindi sarebbe interessante trovare il metodo migliore che si adatta ad ogni persona.

Next Post

Vaccini: Pfizer meno efficace contro la variante indiana

La vaccinazione completa Pfizer, con due dosi, avrebbe mostrano un’efficacia “leggermente ridotta” contro la variante coronavirus indiana, rispetto a quella britannica. L’Institut Pasteur francese conclude che dopo i test di laboratorio. Secondo lo studio, una dose del vaccino AstraZeneca è “poco o inefficace” contro la variante indiana del coronavirus. Il […]
Pfizer meno efficace contro la variante indiana