Bologna: abbandonano il figlio in auto per andare a rubare

Redazione

Negli ultimi anni, purtroppo, sono stati diversi i casi di bambini “dimenticati” in auto, che purtroppo non ce l’hanno fatta e sono morti per asfissia.

Genitori amorevoli e premurosi che, per un improvviso blackout della mente, si sono ritrovato ad essere i carnefici dei loro stessi figli.

Ma la storia che in queste ore viene da Bologna è ancora più grave perché, anche se per fortuna il piccolo non ha perso la vita, non è stata frutto di un errore o un “blackout”, ma di una scelta scellerata di due genitori.

Bologna abbandonano il figlio in auto per andare a rubare

In un centro commerciale nel Bolognese, “The Style Outlets” di Castel Guelfo, una coppia ha lasciato il figlio di due anni nel seggiolino dell’auto per andare a rubare capi di abbigliamento. 

Nel pomeriggio di martedì la Centrale del 112 è stata informata che all’interno di un’automobile chiusa a chiave e parcheggiata c’era un bambino da solo.

I carabinieri di Medicina si sono diretti velocemente sul posto e quando sono arrivati, hanno arrestato i genitori del piccolo, una coppia di armeni, richiedenti asilo, di trentasei e trentaquattro anni, domiciliati in Provincia di Bologna, per concorso in furto aggravato e continuato.

La refurtiva, della merce per alcune centinaia di euro, è stata recuperata e restituita ai negozianti, mentre il bambino è stato affidato agli assistenti sociali.

Next Post

Berlusconi categorico: nessun sostegno al governo giallorosso

Tutte le forze politiche dell’opposizione, da mesi ormai, chiedono a gran voce il ritorno al voto, insoddisfatti della gestione del Premier Giuseppe Conte e proclamandosi più adatti a gestire la fase di ripresa dell’Italia, che si preannuncia più dura e lunga che mai. Tra i fautori del ritorno alle urne […]
Berlusconi categorico nessun sostegno al governo giallorosso