Ven. Apr 10th, 2020

24Hlive.it

Tutte le news del web

Il Coronavirus in Africa potrebbe provocare un’ecatombe

Il Coronavirus in Africa potrebbe provocare un ecatombe

Come abbiamo avuto modo di vedere, purtroppo il Coronavirus non ha risparmiato nessuna zona del mondo, ed anche per questo è stata ufficialmente dichiarata una pandemia mondiale.

Anche se i numeri sono, per fortuna, ad oggi ben diversi da quelli europei, anche in Africa si registrano i primi contagi.

“Il nostro migliore consiglio all’Africa è prepararsi per il peggio”, ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, parlando del coronavirus. “Il mio continente deve svegliarsi, abbiamo visto cosa è successo negli altri Stati”, ha detto, invitando tutti i Paesi africani a vietare immediatamente assembramenti di massa. 

Al momento sono 443 i casi registrati in trenta Paesi africani e dieci i morti in quattro nazioni, ha detto il Centro africano per il controllo e la prevenzione della malattia, precisando che quattro decessi sono stati riportati in Egitto, tre in Algeria, due in Marocco e uno in Sudan.

Coronavirus: In Africa sarebbe ecatombe (foto@Wikipedia)

Ma nel continente mancano tamponi, mancano laboratori, mancano strutture sanitarie capaci di fronteggiare un eventuale emergenza che si dovrà cercare quindi di scongiurare a tutti i costi.

Nel frattempo, con l’arrivo della bella stagione, preoccupano i nuovi arrivi ed in particolare gli sbarchi autonomi sull’isola di Lampedusa, dove nell’ultima settimana sono arrivate 150 persone.

Il sindaco Totò Martello ha chiesto una maggiore attenzione, e ha disposto la messa in quarantena dei nuovi sbarcati nell’hot spot dell’isola. Ha anche chiesto, però, al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese un protocollo per il loro immediato trasferimento sulla terraferma per la mancanza delle necessarie misure a salvaguardia della popolazione.

Loading...
Copyright 2012 © 24hlive.it All rights reserved. | Newsphere by AF themes.