Maltempo neve sulle Alpi e sugli Appennini

Redazione

Freddo e neve sulle montagne italiane anche a bassa quota. Capodanno di freddo per il Bel Paese

Venti freddi dal Nord Europa soffiano sull’Italia. Da ieri è gelo sulle montagne italiane e i meteorologi avvertono che il freddo durerà per qualche settimana. Il “generale inverno” ha fatto il suo ingresso nel giorno di Santo Stefano.

Nevicate si registrano sui rilievi del Centro Sud sopra i 600/1000 metri, a tratti a quote più basse sull’appennino centrale. Alpi innevate e operatori turistici col sorriso sulle labbra.
Bora e Tramontana soffiano forti sulle regioni del Nord Italia già da diverse ore.

“Tra oggi e domani – avvertono gli esperti meteo- arriverà un secondo impulso di aria polare che porterà un peggioramento al Nord con neve a bassa quota se non a tratti fino in pianura”. Chi si aspettava un Capodanno senza neve dovrà ritornare sui suoi passi e prendere sciarpe, cappelli, ombrelli e cappotti.

Next Post

Tra Natale e Capodanno ci si disintossica col brodo vegetale

Quattro giorni di dieta lampo per rigenerarsi dagli stravizi di Natale e Santo Stefano. A primeggiare nei menù pre cenone di fine anno saranno il brodo vegetale e l’acqua naturale. Dai tortellini, al cappone, dal Pandoro al Panettone ai dolci tipici delle diverse regioni. Il tutto innaffiato da vini e […]