Renzi tira dritto anche senza il cavaliere

Renzi tira dritto anche senza il cavaliere

Cambiare l’Italia, questo è ormai un dictat che si prefigge il premier Matteo Renzi e allora l’importante è andare avanti con le riforme.

A questo punto Renzi si sbilancia e il lavoro sulle riforme deve proseguire con o senza il cavaliere Berlusconi, prossime elezioni stabilite per il 2018, il premier interviene sulla questione con parole chiare: “Ha cambiato idea tante volte nella sua vita politica. Ha cambiato idea anche questa volta, mi dispiace, mi dispiace essenzialmente per lui. Berlusconi ha cambiato il passato dell’Italia, non gli permetteremo di cambiare il futuro. Noi andiamo avanti, se Berlusconi cambia idea sa dove trovarci, altrimenti faremo le riforme senza di lui

Insomma la strada è delineata bisogna cambiare l’Italia e per cambiare l’Italia bisogna tirare dritto sulle riforme, proseguire il lavoro anche se l’opposizione non vuole sedersi al tavolo delle trattative, questo è un gioco che si è ripetuto per troppe volte durante la storia e l’Italia si è sempre fermata, adesso bisogna proseguire.

 

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>