Vaccino antinfluenzale tre decessi sospetti, sequestrati due lotti

Redazione

In pochi giorni ci sono state tre morti sospette, tutte e tre le persone sono morte in concomitanza con la somministrazione del vaccino antinfluenzale. Due decessi sono avvenuti nel siracusano e il terzo in Molise, la donna della provincia di Campobasso era stata ricoverata presso l’ospedale di Termoli.

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha vietato la vendita e la somministrazione di due lotti di vaccino FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics, lotto n.ro 142701 e 143301. L’Aifa ha disposto il divieto all’utilizzo di questo lotti a “titolo esclusivamente cautelativo” e ha invitato coloro che hanno già in possesso il vaccino antinfluenzale di controllare il numero di lotto.

Il direttore dell’Aifa, per il momento ha precisato: ”Non è certa la relazione tra la somministrazione del vaccino e la morte, i numeri sono troppo bassi”.

Per sapere se il vaccino antinfluenzale ha causato la morte di queste tre persone si dovranno diverse analisi e i risultati si avranno tra qualche settimana.

 

Next Post

Pelè, preoccupazioni per le sue condizioni di salute

C’è grande preoccupazione in Brasile per le condizioni di salute di uno dei suoi idoli, Edson Arantes do Nascimento conosciuto in tutto il mondo come Pelé. L’ex campione di calcio doveva uscire stamattina dall’ospedale “Albert Einstein” di San Paolo ma secondo lacune indiscrezioni trapelate un peggioramento delle sue condizioni ha […]
Pelè, preoccupazioni per le sue condizioni di salute