Veronica Panarello, chiede il divorzio a suo marito

Redazione

Resta in carcere Veronica Panarello, madre di Loris bimbo morto a soli otto anni, accusata di aver ucciso  suo figlio.

Loris sarebbe stato strangolato con delle fascette di plastica ed il suo corpo poi sarebbe stato gettato in un canale in zona di Santa Croce Camerina. I fatti avvengono il 29 novembre del 2014.

Oggi Veronica Panarello chiede di parlare nuovamente al PM che si occupa del caso. La Panarello avrebbe ribadito la sua innocenza. “Non ho ucciso io mio figlio, trovate il vero colpevole”,  “Posso avere sbagliato nel ricordare il percorso, confuso qualche strada, che non è importante, ma è certo che io Loris l’ho accompagnato a scuola”. Il pm è Marco Rota, e a lui la Panarello ha “manifestato dubbi su comportamenti di alcune persone”, “senza accusare nessuno”. I legali che seguono la mamma di Loris hanno anche detto che la loro assistita avrebbe chiesto a suo marito, visto che non crede alle sue parole, di chiedere il divorzio. “Se non crede alla mia estraneità al delitto, come fa a tenersi una moglie che ritiene l’assassina di suo figlio?”.

 

Next Post

Al Qaeda dieci arresti, paura per il Vaticano

La base dell’organizzazione è in Sardegna, la stessa sarebbe affiliata ad Al Qaeda. L’operazione vede coinvolte sette province. La polizia ha spiegato che sono state emesse diciotto ordinanze di custodia cautelare. Le persone arrestate sono pakistani ed afghani, e tutte hanno organizzato gli attentati nei loro paesi. Gli inquirenti temono […]
al-qaeda-attentato-al-vaticano