Genova, il nuovo ponte sarà aperto per maggio

Genova il nuovo ponte sara aperto per maggio

Tutti noi abbiamo ancora negli occhi il ponte Morandi che si sbriciola trascinando con sé decine di auto ed altrettante vite che in un afosissimo agosto si stavano recando chi a casa, chi al lavoro, chi verso le agognate mete di vacanza.

A mesi di distanza non si può e non si deve dimenticare, ma si deve andare avanti, e non c’è miglior modo che ricostruire, ricollegando tra loro le due parti di una città così tragicamente spaccata a metà.

Il ponte finito dipende dai sistemi di collaudo, ma contiamo che si possa inaugurare entro la fine di maggio, anche se non è escluso si possa fare qualcosa di più“, fa sapere il sindaco di Genova, nonché commissario per la ricostruzione del viadotto sul Polcevera, Marco Bucci, a margine di un sopralluogo in cantiere.

Ponte Morandi Genova (Foto@Wikipedia)

Quello che più ci interessa è avere il ponte finito a metà marzo per avviare i lavori di pavimentazione e averlo completo per la fine di quel mese – ha spiegato il sindaco -. Dall’ultima revisione del piano di progetto tutti i lavori edilizi, non quelli di acciaio, ma le pile, saranno terminati a fine gennaio, cosa che consentirà a metà marzo di vedere il ponte completo con tutte le infrastrutture di acciaio sopra“.

C’è qualche variazione nei tempi, conferma Bucci, che sono comunque “rispettati nel globale” ed è dovuta a queste motivazioni tecniche e all’allerta rossa della scorsa settimana.

Ma, ha aggiunto il sindaco, “ci sono degli spazi dentro il Project planing per mantenere anche il problema meteorologico“.

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>