In Vietnam nessun morto per il Coronavirus

In Vietnam nessun morto per il Coronavirus

Tutte le nazioni del mondo sono state coinvolte dalla pandemia di coronavirus, che è stata capace, in pochi mesi, di sconvolgere il mondo intero.

Anche le nazioni più forti si sono ritrovate letteralmente in ginocchio a fronteggiare contagi e morti, ma non il Vietnam.

Sì, avete capito bene: nonostante qualche manciata di contagiati, non è stata registrata alcuna vittima.

Vietnam: Nessun morto per coronavirus.

Secondo i dati della Johns Hopkins University, i casi confermati di Covid-19 sono solo 328, su una popolazione di 97 milioni di persone. Uno studio condotto da una ventina di esperti di salute pubblica del Paese ha evidenziato come il 43% dei primi 270 casi di Covid accertati fossero pazienti asintomatici.

Come è possibile?

La strategia che ha protetto il Paese dal coronavirus passa dalla tempestività delle misure attuate dalle autorità e dal tracciamento capillare della popolazione, che ha usato anche tv e giornali per individuare le persone venute a contatto con gli infetti, in modo che si rivolgessero rapidamente alle autorità sanitarie.

“Non abbiamo aspettato solo le linee guida dell’Oms – ha detto Pham Quang Thai, numero due del Dipartimento di controllo delle infezioni dell’Istituto nazionale di igiene ed epidemiologia di Hanoi -. Abbiamo usato i dati che arrivavano dall’estero e dall’interno del Paese per agire in anticipo”. 

Eppure sono tanti gli scettici: i numeri sono troppo ottimistici per essere veri.

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>