Pistoia, trovato morto il rapper Cry Lipso

Redazione

Molte volte è capitato che, nella vita di molti artisti, vita privata e professionale si siano fuse, ma nessuno poteva realisticamente immaginare che un giovane di soli 20 anni, un giovanissimo rapper, attraverso un suo testo potesse veramente preannunciare la sua morte.

Ed invece, lasciando sotto shock tutti, è stato trovato morto in un appartamento a Pistoia Cry Lipso, 21 anni, rapper fiorentino emo-punk noto nella scena underground della città. 

Solo pochi giorni fa,  il rapper aveva pubblicato su Youtube il suo nuovo brano “Stasera Muoio” rimasto però escluso dall’album. 

Secondo la prima ricostruzione, il giovane si trovava ospite da un amico quando è stato ritrovato senza vita. Sarebbe stato colto da un malore, ma è stata disposta l’autopsia che ne chiarirà le cause.

Al momento si sospetta che la causa dell’improvviso decesso possa essere legata a un’overdose di sostanze stupefacenti.

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati attraverso i social, dato che il rapper era conosciutissimo soprattutto tra i giovanissimi.

L’altro membro del duo di cui faceva parte ha invece pubblicato un video su Instagram in cui si rivolge agli amici: «Ragazzi non venite tutti da me a chiedere come, cosa e perché è successo. E soprattutto non ora. Con calma ci sarà tempo di parlarne».

Next Post

Elisabetta Trenta non vuole rinunciare alla casa: interviene la procura

Quando si è parlamentari si ha diritto a tutta una serie di agevolazioni, a cui ci si mette poco ad abituarsi. Ma quando si decade dal proprio ruolo, cosa succede se non si vuole rinunciare agli stessi privilegi? Un interrogativo che rimbomba in queste ore, soprattutto inerentemente al caso di […]
Elisabetta Trenta non vuole rinunciare alla casa interviene la procura