Berlusconi, oltre 2 milioni alle olgettine

Redazione

Dagli atti della procura dell’inchiesta “Ruby Ter” di Milano è emerso che tra il 2010 e i primi mesi del 2014 sono stati versati da Silvio Berlusconi circa due milioni e 150 mila euro, tra assegni e bonifici, destinati alle ragazze ospiti alle feste di Arcore.

Tra le beneficiarie di tali versamenti non risulta il nome di Ruby. Circa 390 mila euro, sono andati ad Alessandra Sorcinelli, la cifra più alta, mentre 200 mila euro a Barbara Guerra, circa 180 mila a Barbara Faggioli, 100 mila alle gemelle De Vivo, a Marysthell Polancoe Elisa Toti, 62 mila a Raissa Skorkina, 55 mila a Silvia Trevaini e 40 mila a Ioana Visan.

Tra i vari documenti spunta anche una lettera del dicembre 2013 redatta dal leader di Forza Italia dove, in sintesi, spiega alle giovani di averle aiutate fino ad ora in amicizia, ma di non poterlo più fare in quanto questo atto potrebbe essere frainteso in modo negativo e provocare danni, a lui stesso e a loro.

Nella missiva, Berlusconi annuncia un ultimo aiuto di circa 25 mila euro, come “buona uscita”, destinato a circa 14 ragazze tra cui Toti, Polanco, Faggioli, Loddo, Barizonte e le gemelle Ferrera.

Next Post

Isis, bambino "boia" riconosciuto dai compagni di classe

Sarebbe stato identificato il bambino di soli 12 anni comparso in un video dell’Isis mentre uccide con un colpo di pistola alla testa il 19enne palestinese Muhammad Said Ismail Musallam, una presunta spia del Mossad. Secondo il giornale francese Le Figaro a riconoscerlo sarebbero stati i suoi ex compagni di […]